Buoni propositi per l’anno scorso

Avrei voluto concludere l’anno positivamente, nonostante la relatività. Positivamente corrisponderebbe, in questa società, ad andar fuori con o da amici, magari conoscere qualcuno di minimamente interessante o fare qualcosa di non ordinario dando importanza ingiustificata all’evento solo perché accaduto il primo giorno dell’anno nuovo. Positivamente potrebbe semplicemente essere sopravvivere a un altro giorno. Positivamente significa non negativamente e non è … Continua a leggere

http://www.youtube.com/watch?v=8oPXkg768UA

Cosa ci fa una ragazza affacciata al balcone alle 4 del mattino in un quartiere malfamato di una città difficile? Ripensa alla serata appena trascorsa, senza entusiasmo, senza nostalgia. Qualche pensiero e l’aria fresca della notte. Guarda giù la strada che non può percorrere perché, che la città sia difficile o no, qualcuno ha deciso che la notte è il … Continua a leggere

Dastori

Detesto gli eccessi di pagine bianche nei libri (anche se è bello scriverci sopra a matita quando la carta è di quelle destinate ad invecchiare bene), lo considero un inutile spreco di carta. E la carta è importante. Gli alberi si sacrificano volentieri perché possiamo scrivere e leggere. Se ne sbattono della nostra mobilia, ma l’orgoglio li pervade sapendo che … Continua a leggere

‘na pazziella e ‘na sfoglia ‘e cervella

[Ludovico Einaudi – In un’altra vita] ‘E bbi’ lloco: ‘na maneca ‘e sciem. Stanno ll’ore sane a me pazzia’ pe’ me fa’ rirere, a me sfizia’, pecche’ quanne rire si’ cchiù bella, pecche’ accussì nun se fideno ‘e me vede’. Tanta pagliacci pe’ ‘nu surriso ca manco tant’overo è. Vale ‘a pena ‘e fa’ tutto ‘stu burdello quanno po’ ‘a … Continua a leggere

Alice nel paese delle meraviglie – il ritorno

  Sono incazzata con Tim Burton. Ho aspettato 2 anni per questo film. 2 anni per questo scempio. Sono talmente incazzata che non curerò neanche la veste grafica del post e non ci metterò nessun sottofondo musicale. Guardando il film mi sono sentita esattamente come quando il cretino mi diede dell’adsl (vd. il giorno più triste della mia vita ). … Continua a leggere

Inertia creeps movin’ up slowly

Nutella, birra e a fine serata fai il conto delle sigarette. Ne hai buttata via un’altra gioia e poi perché? E allora l’aria l’hai cambiata, ora è meglio cambiar testa. No way out, no way to where? No way to nowhere. Leggi in inglese, canti in inglese, ma le bestemmie… quelle ti vengono meglio in dialetto. Quelle ti vengono sempre … Continua a leggere

Il giorno più triste della mia vita (my name is…)

Con mio sommo piacere mi chiamo Alice, ma oggi è il giorno più triste della mia vita. Fino a ieri era andato sempre tutto bene. Fino a ieri quando mi presentavo a qualcuno questi mi rispondeva sorridendo: “come Alice nel Paese delle Meraviglie ;)”. Sì, proprio così. Poi con simpatico sorriso aggiungeva: “vabbè immagino che questa battuta te la facciano … Continua a leggere

Rime sparse senza rima e senza spargimento di sangue

(pc formattato da almeno un mese, ma non ho caricato musica, tanto c’è il tubo…) Voi che ascoltate in rime sparse il suono Di questo tempo che ha poco di sé Affrettando giudizi su ciò che non conoscete Prendetevi il disturbo di concepire l’idea Che forse non è esattamente così Se in massa ci muoviamo per visitare i luoghi In … Continua a leggere

Non tutto può avere un nome…

Ogni tanto c’è bisogno di sclerare, è una cosa che non ti so dire. Un bisogno fisiologico, come il cibo e il sesso. Dormi bambina, ti aspetto sveglio. Ogni tanto il sole muore e pensi sia poetico, ma il sole non è vivo e la poesia è una piacevole menzogna. Dormi bambina, ti aspetto. Certe volte quasi ci credi, poi … Continua a leggere

Fiore di maggio

Sono nata a maggio, quando fioriscono le rose. Ero il fiore più luminoso del giardino. Il sole sembrava sorridermi, poi realizzai che la sua era solo pietà. Perchè all’improvviso il vento cominciò a soffiare, tormentando il mio stelo e man mano che crescevo le mie spine venivano fuori. Ho dovuto imparare a difendermi dalla brutalità delle bestie. E finalmente sono … Continua a leggere